Viaggiare con il proprio bambino: un'esperienza fuori dal proprio letto

Viaggiare con i più piccoli per qualche giorno, andare a trovare i parenti, trascorrere le vacanze in una casa di villeggiatura o addirittura in una tenda da sole: per permettere a bambini e genitori di godersi le notti senza stress, esistono diverse opzioni che rendono il sonno dei più piccoli in viaggio comodo e senza problemi.

Comfort in viaggio con le culle da viaggio per bambini

Un buon lettino da viaggio è compatto, non troppo pesante e, soprattutto, può essere montato e smontato in modo facile e veloce. Grazie ai vari meccanismi di chiusura e di bloccaggio sui lati superiori, la maggior parte dei lettini da viaggio soddisfa oggi proprio questo standard. Naturalmente, nonostante tutto questo, le culle da viaggio devono essere stabili, non scivolare su un pavimento liscio e, soprattutto, non ribaltarsi troppo facilmente. L'altezza di un lettino da viaggio dovrebbe essere almeno pari a quella di un lettino fisso, in modo che i piccoli non possano cadere quando sono in piedi. Per risparmiare spazio anche con il materasso, sono ottimi i materassi da viaggio pieghevoli, che di solito non hanno nulla da invidiare a un normale materasso da lettino.

Tuttavia, anche i materassi non pieghevoli possono essere arrotolati molto bene. Il materiale è solitamente così morbido che questo è facilmente possibile. Alcuni modelli di lettino da viaggio, particolarmente pratici per i bambini piccoli, possono essere aperti lateralmente con una cerniera, in modo che il letto possa essere lasciato in modo indipendente e senza cadere. In questo modo si evitano fin dall'inizio inutili arrampicate notturne da parte dei più piccoli. Se il lettino da viaggio viene posizionato direttamente accanto al letto del genitore, può rimanere aperto verso il letto del genitore per tutta la notte. In questo modo il bambino ha la sicurezza di poter gattonare velocemente verso mamma e papà in caso di insicurezza o paura in un ambiente sconosciuto.

Un'oasi di benessere in viaggio

Anche se un lettino da viaggio di solito offre un po' meno spazio rispetto a un lettino fisso, c'è comunque abbastanza spazio intorno al bambino per un sonno sereno e non angusto. In questo modo, l'amato giocattolo o la coperta coccolosa possono sempre dormire con il bambino in viaggio e non ci saranno lacrime. Soprattutto in ambienti sconosciuti, è importante che i piccoli abbiano con sé qualcosa di familiare. In questo modo è molto più facile dormire in viaggio.

Per il resto, ciò che funziona bene nel lettino di casa funziona bene anche nel lettino da viaggio. I piccoli che dormono nei sacchi a pelo si sentiranno particolarmente a loro agio in un bel sacco a pelo caldo e accogliente nel lettino da viaggio; anche le imbottiture per il collo, ad esempio, o le coperte accoglienti possono essere utilizzate senza problemi. Le pareti permeabili all'aria dei lettini da viaggio consentono inoltre di non limitare l'afflusso di aria fresca ai vostri piccoli. I genitori possono quindi stare tranquilli anche se il bambino preme il viso contro il bordo del lettino durante il sonno, perché anche in questo caso i piccoli continueranno a prendere aria.