Passa alla homepage

Umidificatore per la stanza dei bambini

Che cos'è un umidificatore?

In parole povere: gli umidificatori aumentano l'umidità in una stanza. Si tratta quindi di un dispositivo che ha lo scopo di garantire una buona umidificazione dell'aria all'interno delle proprie quattro mura. Idealmente, una buona umidità dell'aria è compresa tra il 40 e il 60%. Se l'umidità dell'ambiente scende al di sotto del 40%, ad esempio, spesso la pelle e gli occhi sono secchi. Soprattutto in inverno, molte persone soffrono di secchezza dell'aria nella stanza, poiché in questo periodo il riscaldamento è solitamente acceso. Per normalizzare il livello di umidità nei mesi invernali, si consiglia di utilizzare un umidificatore per ambienti.

L'umidificatore è adatto a neonati e bambini?

Sì, assolutamente! Sono soprattutto i neonati e i bambini a soffrire maggiormente dell'aria secca del riscaldamento in inverno. Molti non sanno che i bambini hanno un contenuto di acqua nel corpo superiore a quello degli adulti. Per questo motivo, reagiscono in modo molto più sensibile alle fluttuazioni dell'umidità relativa. Poiché il sistema immunitario dei neonati e dei bambini non è ancora completamente sviluppato, i piccoli esploratori sono anche molto più suscettibili alle malattie.

Questa suscettibilità ai virus, in combinazione con l'aria secca e riscaldata, è spesso causa di malattie nei bambini. I virus possono diffondersi molto più rapidamente in condizioni di secchezza che in un ambiente fresco. Ciò comporta un aumento del rischio di infezione. Inoltre, l'aria troppo secca provoca una maggiore perdita di umidità e il corpo si secca più rapidamente.

Se notate i seguenti sintomi nella vostra dolce metà, potrebbero essere dovuti all'aria secca del riscaldamento:

- Pelle secca

- prurito

- eruzioni cutanee e desquamazione

- Occhi rossi, secchi e pruriginosi

- Secchezza delle mucose

- Tratto respiratorio irritato

- Aumento della suscettibilità alle infezioni

- Mal di testa e problemi di sonno

Tutti questi sintomi possono naturalmente indicare anche neurodermite, allergie e asma e dovrebbero essere controllati con urgenza da un medico. Tuttavia, spesso l'aria secca esacerba o favorisce questi disturbi fisici. Poiché i bambini non sono in grado di dire come si sentono e se hanno troppo caldo o troppo freddo, i disturbi non sono associati al clima sbagliato della stanza per molto tempo.

È possibile scoprire se l'umidità relativa può essere un fattore scatenante del problema utilizzando un igrometro. Con questo strumento è possibile misurare l'umidità nella stanza del bambino. Se l'umidità è compresa tra il 40 e il 60%, il clima della stanza è considerato ottimale. Se invece è inferiore al 40%, è necessario acquistare un umidificatore per la stanza, in modo da normalizzare nuovamente l'umidità nella stanza e garantire un'igiene ottimale.

A che età si dovrebbe installare un umidificatore nella stanza di un bambino?

Gli umidificatori per bambini possono essere utilizzati a partire dall'età di 0 anni. Tuttavia, è necessario prestare attenzione al tipo di umidificatore. Per la stanza dei neonati e dei bambini, sono in gioco gli evaporatori o i nebulizzatori a ultrasuoni. Con l'aiuto di un evaporatore, l'acqua viene distribuita su un'ampia superficie. Alla fine l'acqua evapora senza bisogno di ulteriore calore. Un nebulizzatore a ultrasuoni, invece, genera vibrazioni e atomizza l'acqua in gocce sottili.

Attenzione: i vaporizzatori non sono adatti a neonati e bambini! Il dispositivo genera calore per vaporizzare l'acqua. La formazione di germi non è più un pericolo, ma i più piccoli possono essere scottati dall'acqua calda.

In quale periodo dell'anno è utile un umidificatore?

Come regola generale, l'umidità relativa nel tardo autunno e in inverno è compresa tra il 15 e il 30%, motivo per cui i purificatori d'aria dovrebbero essere utilizzati soprattutto in questi mesi.

Respirate di nuovo con un umidificatore!

Se in estate l'umidità dell'aria è generalmente buona, in autunno e in inverno l'umidità dell'aria nelle stanze dei bambini tedeschi diminuisce drasticamente. Quando inizia la stagione del riscaldamento, l'umidità dell'aria è talvolta solo del 15%. Le conseguenze possono essere tosse, prurito, pelle secca e una maggiore predisposizione alle infezioni. Spesso questi disturbi non sono associati all'umidità dell'aria. Tuttavia, gli umidificatori spesso forniscono un certo sollievo da questi sintomi. Gli umidificatori di 4mybaby sono naturali e ideali per le stanze dei bambini.